Estate in fattoria per i bambini con la Coldiretti Lucca

fattoria_didattica1Estate in campagna con le Fattorie Evolutive di Coldiretti. Quest’anno i bambini della Provincia di Lucca (e non solo per loro) potranno vivere una moltitudine di esperienze all’aria aperta tra fattorie, agri-ludoteche, orti, boschetti, laboratori contadini, ma anche partecipare a lezioni di teatro, musica, arte, sport ed educazione alimentare. Anche approfondire la lingua inglese con insegnanti bilingue, ed anche per bambini “speciali”. I partecipanti potranno per esempio scoprire i segreti della natura con i suoi ritmi, imparare a coltivare un piccolo orticello domestico per sperimentare le loro abilità manuali, partecipare a percorsi didattici immersi nella natura fino all’escursione e al gioco libero, come facevano una volta i nostri nonni ed i nostri genitori, lontanissimo da Ipad, Play Station, televisione ed ogni altra forma di connettività virtuale. Ci sono anche la three terapy per arrampicarsi, come un koala, sugli alberi, e la scuola degli antichi mestieri giusto per non perdere il contatto con il passato. Per uno o più giorni, anche per intere settimane i genitori potranno mandare i loro figli “in fattoria”.
Nato da un’idea del Comitato Donne Impresa di Coldiretti Lucca il progetto Fattorie Evolutive (info su www.lucca.coldiretti.it) mette in “rete” le aziende agricole della Provincia di Lucca che mirano attraverso pratiche di agricoltura consapevole a creare Benessere nella società andando incontro ai crescenti bisogni della collettività. Uno di questi bisogni è proprio quello di aprire le aziende agricole alle nuove generazioni che potranno spendere il tempo delle vacanze estive in un ambiente completamente diverso, sano e vivace. “Uno degli obiettivi delle iniziative estive realizzate dalle Fattorie Evolutive – spiega Elena Giannini, Delegata Provinciale Donne Impresa Lucca e Coordinatrice del progetto citando l’accordo con il Ministero per l’Istruzione e Coldiretti – è accrescere nei giovani la cultura del cibo e delle tradizioni alimentari italiane, per una sana alimentazione e un comportamento rispettoso dell’ambiente. Raggiungeremo questo scopo attraverso lo svolgimento di pratiche che mettano in comunicazione la città con la campagna e che favoriscano un equilibrato sviluppo bio-psico-fisico reso possibile dallo stretto contatto con la natura”. L’esperienza in Fattoria va oltre: “Vivere il presente a contatto con la natura – spiega ancora – con i suoi tempi, i suoi cicli, i suoi valori orientati al futuro arricchito da un passato pieno di tradizioni. Il nostro progetto fa proprio questo”.
Sette le aziende agricole pronte a diventare dei veri e propri “centri estivi a km zero” che propongono attività per tutta l’estate rivolte in particolare ai bambini tra i 5 e gli 11 anni.
Agri-ludoteca e tree teraphy: si chiama Il giardino di Manipura il contenitore di iniziative ed idee dell’azienda Agricola Versil Green che unitamente alla Cooperativa Sociale Il Cappello propone settimane dal 17 giugno al 10 agosto dedicate a tutti i bambini dai 5 agli 11 anni dalle 8,30 alle 16,30, ma con possibilità di diverse fasce orarie. Percorsi e laboratori saranno attivati anche con i bambini speciali. Sono previsti laboratori multisensoriali, orti didattici, tree therapy, scuole degli antichi mestieri. (riferimento 347 1785336 oppure vai anche su www.ilgiardinodimanipura.it).
Laboratori linguistici in fattoria. Ci si diverte, si lavora, si gioca e si parla in inglese dalla mattina alla sera. Buonanotte compresa. Non serve mandare i figli in Inghilterra per fare pratica con l’inglese perché questa estate (periodo 1 luglio – 31 agosto) si può imparare la lingua in una delle quattro aziende che hanno aderito alle Fattorie Evolutive. Le aziende sono l’agriturismo Le Coppelle a Pian del Lago Terrinca (riferimento 333-8516244), l’agriturismo Poli David a Fabbriche di Vallo (riferimento 338-5347661), l’agriturismo Al Benefizio di Barga (riferimento 347-2703624) e l’agriturismo Nico Bio a Gello di Sopra, Camaiore (riferimento 346-5958179). My English workshop sono i laboratori linguistici d’approfondimento della lingua inglese che tendono a sviluppare negli alunni la capacità di interagire con gli altri in modo sereno, aperto e solidale per prepararsi a vivere in una dimensione europea, maturando al tempo stesso la consapevolezza dell’importanza della conoscenza di una seconda lingua. Il bambino sarà così stimolato a fare un’esperienza diretta della lingua attraverso un metodo divertente e creativo e degli stimoli sempre diversi e coinvolgenti volti a far sperimentare la lingua inglese come “viva” e “reale”. Il contatto diretto con contatto con la lingua inglese avviene grazie allo staff di insegnanti specialisti anche attraverso le uscite didattiche e le numerose attività di laboratorio (musica, teatro, arte, sport, educazione alimentare ed educazione all’ambiente.
Visite guidate e degustazioni: si rivolge invece a tutta la famiglia la proposta di Villa Pierotti – Bagnaschi, a Guamo, nel Comune di Capannori. L’azienda agricola mette in programma (prenotazioni e info su http://www.agriturismopierotti.it) escursioni in bicicletta e trekking da Guamo a Lucca accompagnate da degustazioni e “lezioni” varie. Per visionare il progetto Fattorie Evolutive e scoprire le aziende agricole che hanno aderito vai su http://www.lucca.coldiretti.it

Nessun coimmento

Trackbacks/Pingbacks

  1. Estate in fattoria per i bambini con la Coldiretti Lucca – caposele5stelle - [...] Pubblicato da Alessio Ciacci il 7 giugno 2013 www.ciaccimagazine.org [...]

Lascia un commento