EcoMagazine

Ecco i distributori alla spina di detersivi

CAPANNORI. È già grande successo per i distributori di detersivi alla spina. Appena arrivati in alcuni dei punti vendita del comune di Capannori sono stati presi d’assalto dai clienti. È molto positivo, dunque, il primo impatto sul territorio dell’iniziativa condotta in collaborazione con Ato 2 Rifiuti, Confesercenti e Confcommercio. Quattro i negozi in cui si stanno installando i distributori, che verranno ufficialmente inaugurati il 15 novembre. Tre di questi si trovano a Lunata: l’erboristeria “L’Erbavoglio” in via Pesciatina, l’Agraria Barsanti in via del Pelo e “Amore Mio Accessori” in via Pesciatina. Il quarto esercizio commerciale è il mercatino “Di meglio” in via Piaggiori Basso a Segromigno in Monte.  Il funzionamento è semplice. Due sono le tipologie di detersivi che il cittadino può comprare: quelli tradizionali e quelli ecologici.  I detergenti vengono spillati direttamente all’interno di contenitori che i cittadini possono portare da casa oppure acquistare nel negozio.  È possibile riutilizzare più volte i flaconi.  Dell’installazione dei distributori se ne sono fatti carico Ato 2 Rifiuti e comune di Capannori.  L’Ato 2 fornisce ai negozi aderenti, quale azione promozionale, mille flaconi, mentre il Comune ha acquistato i bidoni in acciaio completi di rubinetto e dispositivi vari che vengono affidati in comodato ai negozi.  Il mercatino “Di meglio” e l’“Agraria Barsanti” hanno fatto richiesta di sei bidoni, l’erboristeria “L’Erbavoglio” di due e “Amore Mio” accessori di quattro bidoni.  Il progetto dei distributori alla spina di inserisce in un contesto virtuoso e di buone pratiche ambientali, che vede il comune di Capannori essere eccellenza nella raccolta differenziata e primo comune d’Italia ad avere aderito ai “Rifiuti Zero” per l’abbattimento dei rifiuti indifferenziati entro il 2020.  Dopo il distributore di latte alla spina di Lammari e il progetto dei pannolini ecologici alle famiglie, arriva un’altra operazione che ha il duplice obiettivo di ridurre i rifiuti e di far risparmiare i cittadini.  «Grazie ai distributori alla spina la nostra amministrazione comunale intende proseguire la propria politica di riduzione alla fonte dei rifiuti – dice l’assessore all’ambiente, Alessio Ciacci -. Scegliere i distributori alla spina, la valorizzazione dei produttori locali, la filiera corta e la riduzione dei rifiuti, è l’unico modo per ridurre l’impatto ambientale e costruire una maggior sostenibilità sociale e ambientale».

Lascia un commento