“Punti digitali” per assistenza a Capannori sul Digitale Terrestre

Attivati i “Punti digitali”
PASSAGGIO ALLA TV DIGITALE TERRESTRE: INFORMAZIONI E ASSISTENZA NEI “PAAS”

Dei veri e propri centri di riferimento dove ottenere informazioni e assistenza sul passaggio alla tv digitale terrestre previsto a Capannori il 18 novembre. Sono i “Punti digitali” che la Regione Toscana, grazie a un protocollo d’intesa con Anci e Uncem, ha attivato nei tre Paas comunali a Santa Margherita, San Leonardo in Treponzio e Camigliano.
Operatori qualificati sono in grado di fornire ai cittadini delucidazioni generiche, istruzioni sulla sintonizzazione del decoder e l’elenco degli antennisti che aderiscono al codice etico messo a punto dalla Regione Toscana e che applicano il tariffario concordato con le associazioni di categoria e dei consumatori. A disposizione della popolazione ci sono anche brochure informative e computer coi quali è possibile accedere ai portali realizzati dalla Regione Toscana (http://www.regione.toscana.it/tvdigitale) e dal Ministero dello Sviluppo Economico (http://www.decoder.comunicazioni.it/).
I “Punti digitali” rimarranno attivi fino al mese di marzo raccogliendo le segnalazioni di criticità, come le zone con problemi di ricezione del segnale, contribuendo, così, alla soluzione delle eventuali questioni che potrebbero interessare il territorio.
Questi gli orari di apertura: Punto Pass presso la Biblioteca Comunale decentrata “Il melograno” Via di Tiglio n° 446 – San Leonardo in Treponzio: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19, martedì dalle ore 17 alle ore 19; punto Paas presso la biblioteca decentrata “Mario Tobino” via Pianacce n° 34 Camigliano: martedì, giovedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19, sabato dalle ore 9 alle ore 12; punto Paas presso Informagiovani di Capannori, Via del  Marginone S. Margherita: lunedì e giovedì  dalle ore 15 alle ore 19, martedì dalle ore 16 alle ore 19, sabato dalle ore 9 alle ore 12.
Contributi. Agli abbonati TV di età pari o superiore a 65 anni (da compiersi entro il 31/12/2011) e che abbiano dichiarato nel 2010 (redditi 2009) un reddito pari o inferiore a 10 mila euro, è riconosciuto un contributo di 50 euro per l’acquisto o il  noleggio di un apparato idoneo a consentire la ricezione di segnali televisivi in tecnica digitale. Per poterne usufruire è necessario rivolgersi a un rivenditore ed essere in regola con il pagamento dell’abbonamento Tv di quest’anno e non aver già beneficiato del contributo.
In vista del passaggio al digitale terrestre la Regione ha anche attivato un numero verde: 800/022000.

Lascia un commento