Sisma. Ciacci (Asm Rieti) a “Uno Mattina” per raccontare la gestione dell’emergenza

1mattina2bIl presidente Ciacci ha parlato dell’immediata mobilitazione, da parte dei cittadini, volontari e dipendenti Asm, registrata sin dalle prime ore immediatamente seguenti al violento sisma della notte del 24 agosto che ha colpito l’amatriciano. “Il sindaco Simone Petrangeli – racconta il presidente di Asm, Ciacci – ci ha fatto richiesta di un’immediata attivazione e la risposta è  stata eccellente e la mobilitazione totale. Tutti hanno lavorato alacremente – continua il Presidente – abbiamo messo a disposizione i nostri spazi e, pian piano, sono giunte centinaia di persone per raccogliere gli aiuti da tutta Italia. Si è lavorato instancabilmente giorno e notte e la soddisfazione per quanto ottenuto, è stata immensa. La rete della solidarietà è risultata preziosa – ha continuato Ciacci – abbiamo dato modo ai cittadini di donare un farmaco recandosi presso le farmacie comunali, tramite la nostra iniziativa, ‘Dona un Farmaco’.  Siamo riusciti ad inviare aiuti in ogni comune e in ogni singola frazione; un lavoro certosino e minuzioso che abbiamo svolto insieme alla protezione civile e alle decine di associazioni che operano in loco e che davvero raccontano un’Italia migliore. Vorrei ringraziare i dipendenti dell’Azienda, i cittadini preziosissimi che ci hanno aiutato a preparare i bancali. Devo ringraziare davvero tutti”.

Asm continua a lavorare instancabilmente per le popolazioni terremotate e ricorda che c’è continuo bisogno di volontari.1mattina1mattina3

Lascia un commento